Cesare Maldini e il suo ” cammellone bomber” Vieri

vieri-italia-98-maldiniUna mattina grigia e Cesare Maldini che ci lascia. La mente è andata subito a rileggere Eco ovvero “Chiamatemi Bomber” di Bobo Vieri . E la lacrima mi è scesa.. dico la verità. E penso pure come sia vero che talvolta gli opposti si attraggono.

  • “Bobo, sei convocato in under 21” “Si va bene, va a prendere per il culo qualcun altro”
  • Ho 19 anni e gioco nella primavera del Torino ed il Ct Cesare Maldini mi ha davvero chiamato per una partita di qualificazione agli Europei di categoria. Tanto poi non giocherò..”in attacco giocano Muzzi e Vieri”
  • Il giorno della partita piove , tempo bruttissimo. “Cammellone, muoviti là davanti. Dai cammellone, datti da fare”
  • Cesare Maldini stato un secondo padre: dall’under alla nazionale sono sempre stato il suo centroavanti .Lo adoravo! Umanamente magnifico, una miniera d’oro dal punto di vista calcistico.

Biennio Under 1992-94 

  • si gioca in Francia: rosa niente male la nostra:
  • Toldo, Panucci, Cannavaro, Colonnese, Galante, Negro, Delli carri e Tre soldi dietro, Berretta, Bigica Cherubini, Marcolin, Rossitto e Scharchilli a centrocampo, davanti Io Inzaghi, Muzzi Orldandini e Benny Carbone.
  • I padroni di casa hanno Zidane,Makelele, Dugarry ed in finale c’è il portogallo con Figo e Rui Costa.
  • Orldanini firma la “morte istantanea” e siamo campioni d’Europa.

Francia 98..sono grossi questi del Camerun.

  • Ho paura che Maldini mi cambi nell’intervallo e aspetto che tutti escano dallo spogliatoio e mi avvicino “Mister non mi tolga, sto bene, la butto dentro lo giuro”
  • Mi fulmina “Porca puttana , pensa a giocare Cammellone, vai in campo e non mi rompere i c..”
  • Sembra mite ma quando si arrabbia c’è da scomparire. Lo ripago con una doppietta.
  • Nei quarti usciamo con la Francia ai calci di rigore. Uscimmo senza aver perso una partita contro i futuri campioni del mondo.
  • Non riuscivo a guardare il nostro mister. Lui più di tutti avrebbe meritato quel successo. Non gli avevano mai dato credito, eppure in un mondiale di fenomeni, aveva presentato un’Italia all’altezza. Il suo mondiale fu un capolavoro, la truppa per lui era disposta a buttarsi nel fuoco . Leader vero.

Personalmente sarò sempre grato a Cesare Maldini, maestro di calcio e di vita. Lui Rampanti e Mondonico sono i tre uomini che mi hanno convinto che , anche a male parle, avrei sfondato. Hanno visto il campione quando in campo sembrava esserci solo un rozzo “cammellone”con i piedi di pietra.

Cesare Maldini e il suo ” cammellone bomber” Vieriultima modifica: 2016-04-04T09:27:52+00:00da prev78
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento