Logo e Brand alle Olimpiadi: Adidas e Nike quando l’importante non è partecipare

olympic-logo.jpgAd ogni evento cercano di darsele di santa ragione: non sono due pugili e neppure nuotatori o lottatori di greco-romana.
Sono Adidas e Nike che da anni si scontrano ad ogni evento di portata internazionale.

 

 

  • Adidas si è accaparrata a suon di centinaia di milioni di euro, versati al comitato organizzatore locale Locog , lo status di sponsor principale avendo così il diritto di realizzare l’abbigliamento ufficiale della manifestazione con tanto di logo più  il diritto si firma su tutti gli stadi in cui si svolgeranno le gare e la licenza alla fornitura di materiale senza logo olimpico ma comunque dell’evento.

 

  • Nike rilancia con una campagna globale brand, “Find Your Greatness” il giorno dell’apertura dell’evento – con la messa in onda in ben 32 Paesi, Italia compresa, della campagna televisiva. Una vera sfida, quella di Nike, nei confronti di adidas, lo sponsor ufficiale della manifestazione. Protagonisti dello spot Nike sono atleti non professionisti, persone comuni insomma, che amano lo sport e lo praticano in tutti i posti del mondo che si chiamano London, una via o un paese che non sono la grande metropoli britannica, ma hanno il suo stesso nome.  Il tutto, a testimonianza del fatto che, come spiega una voce fuori campo, “la grandezza non è riservata ai pochi prescelti di una sola città, ma è in ognuno di noi e sipuò trovare in qualunque luogo dal Sud Africa all’Ohio, dalla Norvegia alla Jamaica e ovunque qualcuno sia fortemente impegnato a trovarla”.

 

 Botte di Marketing..alla faccia dello spirito olimpico

Logo e Brand alle Olimpiadi: Adidas e Nike quando l’importante non è partecipareultima modifica: 2012-07-26T15:19:00+00:00da prev78
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento