Ayrton Senna,l’uomo della Primavera in mostra a Monza

Non sono tipo da week end milanesi; purtroppo alla città non mi abituerò mai però qualche bella scoperta ogni tanto la faccio. Come l’idea di andare sabato scorso a Monza per un doppio passaggio: visita al Museo dell’Autodromo (con Mostra dedicata ad Ayrton Senna) e visita alla Villa Reale approfittando del week end del Fai. Sacro e profano che si … Continua a leggere

Più bello così Juve: Meglio un rimpianto o un rimorso?

A caldo “ti girano”, è sempre così quando fanno male. E se sei tifoso della Juventus ieri di male te ne hanno fatto tanto anche se il Bayern di Monaco è una signora squadra. La mattina dopo ti girano ancora di più perchè emergono sui social gli alieni dell “intertristismo” moderno con gli sfottà di rito e la vendetta è … Continua a leggere

Essere Fernando Llorente da Siviglia : Guerriero e Signore!

Si proprio lui il principe Fernando Llorente ha tradito la sua ex amata Juventus. Palla inattiva e classica zuccata “spizzata” dell’ex che consegnano al Siviglia le porte di Europa League (già vinta due volte a fila) e quelle del secondo posto nel girone alla Juventus (che per la cronaca ha vinto 2 volte con la prima del girone, il Manchester … Continua a leggere

Radio Sportiva – Lo Streaming Radio in diretta e le Frequenze

Radio sportiva ha compiuto 5 anni il 1 dicembre ed è un successo abbastanza inaspettato in un panorama comunicativo sportivo abbastanza affollato quale è quello italiano. Strano e alquanto bizzarro però che  a nessuno forse era mai venuto in mente di fare una emittente radiofonica a livello nazionale dedicata 24 ore allo sport in diretta e con approfondimenti. Sono passati … Continua a leggere

#forzaivan : Basso visto dai media (in un parallelo con Lance Armstrong)

La notizia del giorno , sportivamente parlando, è quella di Ivan Basso che ieri ha comunicato che dover lasciare il Tour in quanto gli è stato diagnosticato un tumore al testicolo. Diagnosi avvenuta a seguito di un dolore persistente dopo una caduta avvenuta durante la prima settimana di Tour. Certamente “casuale” ma anche frutto di un controllo e consapevolezza dell’atleta … Continua a leggere